Come velocizzare e facilitare i processi aziendali

La capacità di un’azienda di affrontare le esigenze di mercato in modo competitivo è strettamente legata all’efficienza della propria struttura organizzativa di adattarsi alle continue novità ed evoluzioni del settore di riferimento. Per garantire questo è necessario verificare continuamente sia la validità dei processi interni implementati che la qualità dei servizi erogati, certificando in questo modo una stabile organizzazione. Un monitoraggio costante stimola quella che viene definita come ottimizzazione aziendale, destinata a migliorare l’operatività e i risultati economici complessivi. Questa è diventata una vera e propria necessità per le imprese, le quali individuano nella riduzione dei costi la base per il mantenimento della loro capacità competitiva.

I vantaggi dell’ottimizzazione aziendale

Quando una società decide di migliorare il modo in cui i propri dipendenti lavorano, facendo sì che questi traggano vantaggio dalla tecnologia emergente, il risultato inevitabile è un aumento delle vendite, una maggiore soddisfazione dei clienti e, di conseguenza, una crescita complessiva.

Ecco per quale motivo l’ottimizzazione dei processi aziendali è così importante. Nel contesto del miglioramento dell’impronta digitale di un’impresa, è fondamentale pensare a quei fattori che causano problemi e perdite di produttività, andando a ricercare soluzioni che possano far funzionare l’azienda in modo più rapido ed efficiente. Delle volte però, apporre delle modifiche nelle metodologie di lavoro può essere difficile. Possono interferire infatti fattori come:

  • resistenza ai cambiamenti
  • formazione dei dipendenti
  • ostacoli tecnologici
  • problemi di sicurezza

E’ fondamentale dunque definire prima i componenti principali della gestione dei processi, poi la strategia che si desidera utilizzare. L’ottimizzazione aziendale non deve mai essere un esercizio per aggiungere più burocrazia, bensì un modo per rendere le operazioni più fluide. Far diventare queste funzioni parte integrante di qualsiasi strategia relativa alla gestione, farà si che sia i clienti che i dipendenti noteranno il funzionamento dei cambiamenti messi in atto.

Digital Asset Management: il metodo migliore per l’ottimizzazione risorse digitali

Sono ancora molte le piccole e medie imprese italiane che si basano su metodi cartacei, ormai obsoleti, piuttosto che optare per la digitalizzazione delle risorse digitali. In realtà oggi si dovrebbe andare incontro a questo processo non come se fosse un’opzione da scegliere, ma un cambiamento inevitabile da avviare. È diventato necessario uno stravolgimento su larga scala, ad ogni livello di management e business interno all’azienda, che cambi completamente la visione e le prospettive.

Uno degli strumenti in maggiore crescita e rivolto proprio a colmare la crescente digitalizzazione sono i software DAM, acronimo di Digital Asset Management. Questa tecnologia risulta indispensabile per catalogare foto, video, immagini, audio e qualsiasi altra risorsa multimediale. Investire in un software DAM ha rappresentato per molte società una svolta lavorativa importante capace di facilitare e velocizzare l’intero processo produttivo.
Gli ultimi dati e testimonianze dirette da parte dei fruitori di questo strumento hanno messo in mostra come sia molto importante nell’aumento anche della qualità e della ricchezza dei contenuti da dover poi distribuire al proprio pubblico.

MomaPIX DAM: aumentare la produttività risparmiando tempo

Per un’azienda che lavora principalmente utilizzando risorse digitali, è fondamentale che queste ultime siano facilmente reperibili, evitando in questo modo inutili perdite di tempo e azzerando i rischi che possano perdersi. La soluzione migliore per evitare tutto questo si chiama MomaPIX DAM. Si tratta di un sistema centralizzato che consente la gestione strategica degli asset, massimizzando il loro valore. MomaPIX DAM è lo strumento migliore per il loro controllo perché consente di:

  • ottimizzare la ricerca, consentendo di reperire facilmente i file contenuti nell’archivio digitale perché indicizza tutti i metadati, dando in questo modo la possibilità di effettuare in pochissimo tempo la ricerca sfruttando titoli, parole chiave, autore, ID ecc.
  • agevolare la condivisione di contenuti
  • garantire accessi immediati e controllati
  • aiutare a monitorare in maniera efficace il workflow aziendale

Contattaci per richiedere qualsiasi tipo di informazione e per conoscere meglio il nostro software, saremo lieti di rispondere ad ogni tua domanda e soddisfare ogni esigenza.