Come accrescere il potenziale dell’azienda organizzando le proprie risorse digitali

I cambiamenti del mercato avvenuti negli ultimi decenni hanno spinto le aziende ad evolversi e concentrarsi maggiormente sui clienti e sulla capacità di rispondere in maniera adeguata alle nuove esigenze. Questo, insieme ad un approccio consapevole alla tecnologia, è un fattore determinante e non più trascurabile nell’attuale contesto economico. Oggi, l’innovazione tecnologica e gestione d’impresa sono caratterizzate dall’elevata qualità e quantità dei prodotti e dei servizi, ma soprattutto dalla capacità di catturare le opportunità digitali.

Quali sono i motivi che spingono ad innovare

Le motivazioni che spingono le imprese verso l’innovazione sono relative al mantenimento o alla crescita della posizione sul mercato di riferimento e all’ingresso in nuovi settori commerciali. Di conseguenza questo consente di rispondere in maniera positiva al naturale ciclo di vita dei prodotti e di acquisire vantaggi rispetto ai propri competitor. Tutto ciò accade perché le novità digitali sono orientate all’ottimizzazione del lavoro e all’efficienza dell’azienda. Attraverso l’innovazione e tecnologica e gestione d’impresa quindi si esplorano nuove possibilità di business, colmando delle necessità del cliente che fino a questo momento non erano state servite. E’ possibile rinnovare i processi produttivi sotto tutti i punti di vista:

  • attività produttiva
  • attività gestionale o di supporto alla produzione
  • cambiamento nei software utilizzati
  • rivoluzione nell’organizzazione interna

In questo modo, oltre che una crescita esponenziale del proprio brand, si ha un risparmio sostanziale sui costi derivati dalla gestione aziendale, con la conseguente messa in commercio di prodotti di alta qualità.

Cosa si intende per innovazione tecnologica?

La tecnologia potrebbe essere definita come una conoscenza che consente di risolvere problemi e di perseguire scopi sempre più ambiziosi. Possono essere considerati parte dell’innovazione tutti quei prodotti, servizi o processi nuovi o che hanno apportato un miglioramento significativo rispetto a quelli precedentemente disponibili. Si può certamente sostenere che le tecnologie informatiche costituiscono una delle variabili che maggiormente ha permesso di rivedere ed accrescere il funzionamento delle organizzazioni, consentendo a queste ultime di innovarsi.

Ne risulta che la gestione delle risorse informatiche è strettamente legata al controllo complessivo dell’azienda, essendo un elemento fondamentale per lo svolgimento corretto dei processi a livello logistico, dei servizi, nella gestione finanziaria e nel supporto alle decisioni. L’impresa in questo modo acquisisce la flessibilità necessaria per poter rispondere tempestivamente ai tanti cambiamenti ambientali e di mercato avvenuti negli ultimi anni. Particolarmente interessanti in quest’ottica sono le innovazioni relative alla gestione, alle quali appartengono anche i software per aumentare l’efficienza di un’azienda. Tra questi sicuramente uno dei più importanti è il DAM, acronimo di Digital Asset Management, ovvero un archivio centralizzato e sicuro per i contenuti digitali.

Digital Asset Management: come migliorare le performance aziendali

Una tecnologia come quella utilizzata da un software DAM è in grado di amplificare i vantaggi che un’impresa riceve da file multimediali come foto, video, grafiche, audio ecc. Si tratta dunque di una soluzione per l’archiviazione e la condivisione dei contenuti in possesso dell’azienda, che aiuta i vari compartimenti che la compongono a raggiungere gli obiettivi prefissati. Permette inoltre di trovare facilmente e rapidamente le varie risorse digitali, in un momento storico in cui queste ultime stanno esponenzialmente crescendo man mano che aumenta la creazione di contenuti. Un recente studio ha messo in evidenza dei dati molto interessanti che riguardano la realtà dell’archiviazione di file per le società che fanno marketing, dimostrando come il il 25% di queste ha raggiunto i diecimila contenuti digitali memorizzati, mentre il 47% è in possesso di un patrimonio che oscilla che tra le mille e le diecimila immagini.

Vantaggi di un software DAM

Dopo aver esaminato il perché un software di Digital Asset Management è fondamentale in materia di innovazione tecnologica e gestione d’impresa, vediamo nello specifico quali sono alcuni dei vantaggi che si possono trarre dal suo utilizzo:

  • automatizza i flussi di lavoro e migliora la creatività del team
  • individua i file multimediali utilizzando sofisticate funzionalità di ricerca
  • gestisce le autorizzazioni attraverso un’ampia funzionalità di copyright
  • risparmia spazio e ottimizza i tempi lavorativi

Si tratta inoltre di un software personalizzabile. Il manager, dopo aver capito l’importanza e in che modo un software DAM può cambiare volto alla sua proprietà, avrà la possibilità di adattarlo alle proprie esigenze, ampliando in questo modo anche l’importanza del suo marchio sul mercato.

MomaPIX DAM: il programma di archiviazione ideale per te

Se credi che i tuoi file multimediali non siano archiviati, catalogati e distribuiti in modo corretto, e vorresti iniziare ad usare un servizio in grado di rispondere adeguatamente alle tue esigenze, MomaPIX DAM è la soluzione fatta apposta per te. Come avrai avuto modo di leggere nel nostro articolo dedicato alla digitalizzazione aziendale, è ormai divenuto indispensabile dotare la propria impresa di una tecnologia come questa, per essere al passo con i tempi e garantire al proprio lavoro la fluidità e l’agilità necessaria. Per chiarire qualsiasi tipo di dubbio e per chiedere ulteriori informazioni sul suo utilizzo, puoi contattarci in qualsiasi momento.